martedì 22 ottobre 2013

ONÜÇÜNCÜ DERS – TREDICESIMA LEZIONE – THIRTEENTH LESSON



ONÜÇÜNCÜ DERS – TREDICESIMA LEZIONE –  THIRTEENTH LESSON




















                  In questa tredicesima lezione andremo a conoscere:

13.1 Un Vocabolario Essenziale
13.2 Relazione col Possessivo – Prima Forma
13.3 Relazione col Possessivo – Seconda Forma
13.4 Relazione col Possessivo – Terza Forma
13.5 Alcuni esempi delle varie forme di Relazione col Possessivo
13.6 Esercizio – Completa con il Suffisso appropriato e fanne la traduzione in italiano













Merhaba arkadaşlarım!                                                                                            
Questa lezione arriva con un po’ di ritardo rispetto alle aspettative, tuttavia è più
corposa rispetto alle altre.
Mi auguro di essere stato il più chiaro possibile. . . ad ogni modo, per quanti fossero interessati a ulteriori chiarimenti o altro ancora, non esitate a mettermi in contatto tramite e-mail: turkitalialand@gmail.com                                                
oppure lasciando un breve commento in fondo al Post.
Infine, troverete dei paragrafi applicativi in cui i veri protagonisti sarete Voi.
La traduzione degli esercizi 13.6 è meglio inviarla via e-mail.
 A presto con la prossima lezione!
Güle güle!
                                           Gabriele



13.1 Un Vocabolario Essenziale



Türkçe
Italiano
English
Ağaç
Ayak
Bahçe
Demir
Dükkân
Düşmek
Çiçek
Elma
Fincan
Gümüş
İstasyon
Hürriyet
Altın
Bardak
Kapak
Kaşık
Köprü
Maden suyu
Parmak
Şeker
Taş
Tepsi
Toz
Tüy
Leke
Geçmek
Albero
Piede
Giardino
Ferro
Negozio
Cadere
Fiore
Mela
Tazza
Argento
Stazione
Libertà
Oro
Bicchiere
Coperto
Cucchiaio
Bere/Fumare
Acqua Minerale
Dito
Zucchero
Pietra
Vassoio
Polvere
Piuma/Pelliccia
Macchia di sporco
Attraversare/Passare/Svanire
Tree
Foot
Garden
Iron
Shop
To fall
Flower
Apple
Cup
Silver
Station
Freedom
Gold/ golden
Tumbler/glass
Lid/Cover
Spoon
To drink/To smoke
Mineral water
Finger
Sugar
Stone
Tray
Dost
Feather/Fur
Spot of dirt
To cross/To pass/To expire



































13.2 Relazione col Possessivo –Prima Forma


La relazione tra due o più nomi ovvero tra un pronome e uno o più nomi, mostra una speciale costruzione nella lingua turca.
Questa può essere chiamata una “Relazione Possessiva” ovvero una combibazione definitiva e ha tre differenti forme.

La prima forma si trova quasi esclusivamente nelle costruzioni possessive.

Di seguito alcuni esempi:

  Possessore      Possessivo/Genitivo                                   Suffisso del
                            Suffisso del                                             Possessivo
                              Possessore            Posseduto         (della cosa posseduta)
   Kedi                   -nin                          tüy                       -ü
   Kapı                   -nın                          reng                     -i
   Kutu                   -nun                         kapağ                  -ı
   Köprü                 -nun                        ayağ                     -ı
  
   Okul                   -un                           kapı                      -
   Ev                       -in                            oda                       -
   Bayan Gül          -ün                           kutu                     -su
   Kadın                  -ın                            bahçe                   -si


   Come avrete senz’altro notato, se il nome che indica il Possessore termina con vocale si aggiunge -nin ovvero le sue varianti, in base alla legge dell’Armonia vocalica, -nın, -nün, -nun.
 La consonante –n, come già detto nelle lezioni precedenti, si aggiunge al suffisso del genitivo/possessivo per ragioni eufoniche.
Se invece il nome del Possessore termina con una semplice consonante avremo come suffisso –in ovvero le sue varianti -ın, -ün, -un.

Diversamente, se la cosa posseduta termina con una consonante avremo come suffisso una -i ovvero le sue varianti , , -u.
Se, invece, la cosa posseduta termina con vocale avremo come Suffisso del Possessivo –si ovvero le sue varianti -sı, -sü, -su.
E’ bene ricordare che in questa prima forma altre parole possono trovarsi o per meglio dire interporsi tra le due parole in “Relazione Possessiva”.

Ultimissima considerazione, questo tipo di costruzione, come avrete senz’altro notato, ricorda molto una struttura che troviamo nella lingua inglese, vale a dire il Genitivo Sassone.
   Ex:
          Bayan Gülün     kutusu    ovvero     Mrs. Gül’s box”

Ps. Non traduco le frasi, in alto, per lasciarvi esercitare nella traduzione dal turco all’italiano.





13.3 Relazione col Possessivo – Seconda Forma




Spesso usiamo due nomi insieme per mostrare che una cosa è parte di qualcos’altro.
I Nomi Propri nella lingua turca non usano una forma possessiva ed infatti non prendono alcun suffisso come vediam, qui, in basso:

Ankara istasyon   -u
Sümer sinema      -
Hürriyet gazete    -si
Çarşamba gün      -ü
Boğaziçi köprü     -

Un  sostantivo che qualifica un altro per indicare la specie, la funzione, l’origine o l’ufficio.  In basso, alcuni esempi:

Otomobil anahtar     -i
Elma ağac                  ı
Çiçek bahçe             -si
Kibrit kutu               -su


Altro esempio in cui si nota bene che due sostantivi sono uniti per formare una singola parola è il seguente:

Toz  şeker –i  “Zucchero granulato” ovvero in inglese “Granulated sugar”

NOTA BENE

Di solito alcuna parola può interporsi tra le due nella seconda forma di “Relazione Possessiva”.




13.4 Relazione col Possessivo – Terza Forma



Nella terza forma il sostantivo qualificante indica il materiale da cui qualcosa, rappresentato per mezzo di un sostantivo, è fatto.
In questo caso, nessuno dei due sostantivi assume la desinenza possessiva.
Il sostantivo è usato, grammaticalmente, come un aggettivo.

Alcuni esempi:

Taş köprü       in Ing.  stone bridge”;     in Ita. “ponte di legno
Demir kapak   in Ing.   iron lid”;           in Ita. “coperchio di ferro
Gümüş kaşık   in Ing.  silver spoon”;     in Ita. cucchiaio d’argento
Tahta kutu       in Ing.   wooden box” ;   in Ita. scatola di legno





13.5 Alcuni esempi delle varie forme di
Relazione col Possessivo

Alcuni esempi per mostrare come la “Relazione Possessiva” si presenta nella lingua turca quando le Desinenze di altri Casi si uniscono al Possessivo.

  A) Quando entrambe le parole terminano con vocali:

Nominativo -   Bahçenin     kapısı            açıktır
Dativo         -   Bahçenin     kapısına        gidiyorum
Accusativo  -   Bahçenin     kapısını         açıyorum
Locativo      -   Bahçenin     kapısında      bir adam duruyor
Ablativo       -   Bahçenin     kapısından    bir kedi geçiyor

  B) Quando entrambe le parole terminano con consonanti:

Nominativo -   Bu kadının    otomobili             sarıdır
Dativo         -   Bu kadının    otomobiline         bakıyorum
Accusativo  -   Bu kadının    otomobilini          beğeniyorum
Locativo      -   Bu kadının    otomobilinde       bir  leke var
Ablativo       -   Bu kadının    otomobilinden     almak istiyorum

  C) La seconda forma di “Relazione Possessiva” ove uno dei nomi è o un nome proprio o un nome rappresentante origine, funzione, specie o ufficio che qualifica il secondo :

Nominativo -   Bu elma       ağacı             güzeldir
Dativo         -   Bu elma       ağacına         yürüyorum
Accusativo  -   Bu elma       ağacını          beğenmiyorum
Locativo      -   Bu elma       ağacında       elmalar var
Ablativo       -   Bu elma       ağacından    elma düşmüyor

 
D) Parimenti a C) ma, qui, la seconda parola termina con una vocale:

Nominativo  -   Khave          tepsisi            masadadır
Dativo          -   Khave          tepsisine        bir fincan koyacağım
Accusativo   -   Khave          tepsisini         almak istiyorum
Locativo       -   Khave          tepsisinde      fincanlar var
Ablativo        -   Khave          tepsisinden    bir fincan düşüyor

E) Alcuni esempi della terza forma in cui i due nomi non hanno desinenze al Nominativo:

Nominativo -   Gümüş         tepsi              güzeldir       
Dativo         -   Gümüş         tepsiye           bakıyorum
Accusativo  -   Gümüş         tepsiyi            istiyor musunuz?
Locativo      -   Gümüş         tepside           bir bardak su var
Ablativo      -   Gümüş          tepsiden         fincan düşüyor

 F) L’unica eccezione alla regola di –si ovvero le sue varianti -sı, -sü, -su
  è data dalla parola turca “SU” che significa in italiano “acqua”. Questa parola, infatti, aggiunge una –y invece della –s prima dei suffissi che iniziano con una vocale.

Nominativo -   Maden         suyu               ucuzdur       
Dativo         -   Maden         suyuna           ilâç koyacak mısın?
Accusativo  -   Maden         suyunu           içeceğim
Locativo      -   Maden         suyunda         bir sinek var
Ablativo      -   Maden          suyundan       içmeyiniz!

NOTA BENE

Ultima considerazione, come avrete notato quando si aggiungge un altro suffisso alla terza persona possessiva singolare o plurale, è necessario inserirci una consonante. Questa consonante è la –n, che non è inserita soltanto quando è necessaria, cioè immediatamente prima di un suffisso che inizia per vocale, ma anche prima di un suffisso che introduce il Caso Locativo e il Caso Ablativo.




13.6 Esercizio – Completa con il Suffisso appropriato e fanne la traduzione in italiano 

          Ev……….anahtar……….nerede duruyor?
          Çarşamba......gün........ders var mı?
          Bu demir.......kapak.........kırktır.
          O...............gümüş....... kutu...............sigara yok.
          Tahta.......kutu.........bir altın..........anahtar var.
          Çiçek..........bahçe.........çok güzeldir.
           Ev.......toz.........şeker.........yoktur.  



Leggi anche:
 

2 commenti:

  1. grazie mille per le tue lezioni, come sempre fantastiche...non avevo mai trovato delle spiegazioni fatte cosi bene, spero che continui don il solito entusiamo, aspetto con impazienza le prossime lezioni :)

    RispondiElimina
  2. Dovrebbero farti SANTO!!! UN GRAZIE E' POCO!

    RispondiElimina

Do not make comments as "Anonymous." Go to Name / URL. Enter your nickname in the "name" field, if you do not have a blog / site leave the field empty URL.

I commenti Anonimi saranno bloccati dal filtro Anti-Spam. Andate su Nome/URL. Inserite il vostro nickname nel campo "nome", se non avete un blog/sito lasciate vuoto il campo URL.

CONDIVISIONE